Iustinianus, Codex, cum glossa

Liber XI, Titulus XLIII

F-zcfb

Orselina-Locarno, Biblioteca Madonna del Sasso, MdS 26 Ba 9

Remarks by the Editor

Renzo Iacobucci (fragment description). 

Laura Luraschi (host volume description, images management). 

General Information

Title Iustinianus, Codex, cum glossa
Material Parchment
Place of Origin Italia
Date of Origin s. XIV
Script, Hands

Due mani.

Mano A: testo e glosse, che differiscono soltanto nel modulo (più grande quello del testo principale) e nel maggior numero di abbreviazioni presenti nella glossa.

Textualis (quasi sempre rispettata l'alternanza tra d diritta, se seguita da lettera col primo tratto diritto, e d con asta inclinata a sinistra, se seguita da lettera col primo tratto ricurvo a sinistra; r a forma di dopo lettera con curva convessa a destra e, in rari casi, dopo e; presenti fusioni, sovrapposizioni e accostamenti di curve contrapposte; sostanzialmente rispettata la regola dell'elisione; s finale di tipo maiuscolo in alternanza alla forma diritta; nota tironiana per et a forma di 7, verificabile solo in rare occorrenze, con tratto verticale non tagliato).

Mano B: note marginali ed interlineari al testo principale.

Scrittura di base semigotica, di modulo piccolo, eseguita con uno strumento scrittorio a punta aguzza (a in due tratti, con nucleo sviluppato per tutta l'altezza della schiena; d con asta reclinata a sinistra ed attacco ad uncino).

Original Condition

Page Height at least 405 mm
Page Width at least 268 mm
Height of Written Area at least 219 mm
Width of Written Area at least 127 mm
Number of Columns 2
Width of Columns at least 57 mm
Number of Lines at least 43
Line Height at least 7 mm
Ruling Rigatura, probabilmente, a secco, non visibile
More about the Condition

Grazie allo scollamento delle controguardie e sebbene i rimbocchi della membrana sui contropiatti siano stati ribattuti con tecniche differenti (cfr. More about the current condition), è possibile ipotizzare che il frammento rappresenti un foglio, pervenuto pressoché integro, di cui è visibile il lato carne.

Il rimbocco di testa del contropiatto posteriore mostra una traccia lineare che corre perpendicolare al dorso lungo un margine, dovuta alla piegatura del fascicolo, attraversata da almeno un foro a sezione lineare, realizzato per il passaggio del filo di cucitura. Tale fatto permette di constatare che il margine percorso dalla traccia lineare era quello interno e che il lato carne, attualmente visibile, costituiva originariamente il recto del foglio.

Current Condition

Extent 1
More about the Current Condition

Un foglio utilizzato come coperta (fissaggio adesivo su assi di cartone con ribattitura sui contropiatti a bordi sovrapposti: contropiatto anteriore con ribattitura del taglio davanti sopra; contropiatto posteriore con ribattitura di testa e di piede sopra).

La controguardia presenta una filigrana parzialmente visibile rappresentata da un fiore trilobato con stelo, misurante mm 37 x 19, non riscontrata nei repertori (distanza tra i filoni di mm 27).

Controguardie originariamente incollate sui contropiatti, quasi completamente staccate.

Testo parallelo al dorso; lato testa sul contropiatto anteriore.

Lato carne visibile.

Book Decoration and Musical Notation

Description

Iniziali filigranate alternate rosse con filigrana blu e blu con filigrana rossa:

1 iniziale filigranata "I", colonna A, l. 21, altezza del corpo della lettera di tre linee.

1 iniziale filigranata "I", colonna B, l. 23, altezza del corpo della lettera di tre linee.

1 iniziale filigranata "I", colonna B, l. 36, altezza del corpo della lettera di tre linee.

1 iniziale filigranata "O", colonna A, l. 21, altezza del corpo della lettera di una linea.

1 iniziale filigranata "A", colonna B, l. 23, altezza del corpo della lettera di una linea.

1 iniziale filigranata "H", colonna B, l. 36, altezza del corpo della lettera di una linea.

1 iniziale filigranata "A", l. 32 della glossa in corrispondenza della colonna B, altezza del corpo della lettera di due linee.

1 iniziale filigranata "H", l. 14 dal basso della glossa in corrispondenza della colonna B, altezza del corpo della lettera di due linee.

Piè di mosca alternati in blu e rosso posti all'inizio di ciascuna voce della glossa. Un piè di mosca in rosso all'interno del testo principale (colonna B, l. 6).

Content

  • Content Item
    • Persons Iustinianus
    • Text Language Latino
    • Title Codex, cum glossa
    • Content Description

      Liber XI, Titulus XLIII, Const. 5-8

      Incipit: [non viris clarissimis rectoribus pro]vinciarum s(ed) tue p(re)cellentissime sedi celestes apices intimari debebit.

      Explicit: v(e)l curandum putav(er)it (con)v(er)tendum de suis facultatib(us) [eandem summam aquaeductus titulo repensare cogatur]. 

    • Contropiatto_anteriore_cont
    • Edition Codex Iustinianus, recensuit Paulus Krueger, Berolini 1877, pp. 978-979.
    • Remarks

      Testo centrale con glossa a cornice

Host Volume

Title Antonio Lupis, Dispaccio di Mercurio.
Date of Origin/Publication 1682
Place of Origin/Publication Venetia, appresso Nicolò Pezzana
Shelfmark MdS 26 Ba 9
Remarks

Legatura rigida con coperta in manoscritto membranaceo di recupero, sul dorso la vecchia segnatura della biblioteca del Convento dei Frati Cappuccini di Locarno: R III 5.